A Pieve Emanuele da Sorrisi Studi Dentistici del Dr Mauro Rota si può: il sorriso vi tornerà in sole 12 ore

La scienza odontoiatrica ha fatto passi da gigante e chi ha un problema di mancanza di denti può tornare ad avere un sorriso smagliante e una masticazione facile ed efficace. L’implantologia a carico immediato consente un approccio veloce perché permette di avere denti fissi fin da subito, in un solo giorno. Abbiamo intervistato il Dr Mauro Rota, luminare di questa tecnica e con una casistica significativa di interventi di successo di questo tipo. Il Dr Rota opera nella clinica « Sorrisi Studi Dentistici» in via Liguria 46 a Fizzonasco di Pieve Emanuele. Dr Rota, ci spieghi come è possibile in un unico intervento e in sole 12 ore ottenere eventuali estrazioni impianti e una dentatura fissa?

Grazie a tecniche moderne già in uso da anni e a una casistica importante alle spalle, oltre ad una adeguata valutazione diagnostica.

Che requisiti bisogna avere per avere una diagnosi a tale intervento?
Il paziente presso la nostra struttura «Sorrisi Studi Dentistici» può eseguire una visita della durata di un’ora comprensiva di una Tac 3D ortopantomografia digitale e di un consulto alla poltrona, che sono i requisiti per poter avere una conferma diagnostica precisa.

Anche in casi di estrazioni multiple è possibile ricorrere a questa tecnica e avere comunque una dentatura fissa il giorno stesso dell’intervento?
Ma certo, in questo caso parliamo di carico immediato post estrattivo. Questo dunque comprende l’estrarre i denti, posizionare almeno 4 impianti e collocare dopo meno di 12 ore una protesi provvisoria fissa, che a distanza di 4 mesi con l’integrazione degli impianti verrà poi sostituita da una protesi definitiva, applicata con tutte le prove del caso.

Chiediamo ciò che sta a cuore a molti: l’intervento fatto in una sola seduta risulta doloroso?
Nulla di più di una seduta per estrarre un dente, che al sorgere di disagi o gonfiore il dolore può essere gestito con ordinarie profilassi farmacologiche.

Con l’inserimento di soli 4 impianti è possibile quindi ottenere l’allestimento di una protesi fissa. Quali sono i benefici?
Certamente questa è un’opportunità importante per il paziente. Consente di ridurre in maniera sensibile i costi e in molti casi potersi dunque permettere una dentatura fissa che con altre soluzioni ben più onerose

risulterebbe inaccessibile. Chi è portatore infelice di protesi mobile o dentiera, può rientrare nei candidati ideali a questa tipologia di lavoro?
Certamente sì, coloro che non sono soddisfatti pienamente dalla protesi mobile sono tra i candidati più adatti e motivati a sostituire la propria dentiera con una dentatura fisso. Anche in casi in cui la quantità d’osso è esigua, le tecniche moderne consentono di procedere.